Endurance FMI: si parte con un podio


Efrem Morelli terzo nella categoria Marathon. Con questa frase potreste chiudere qui la lettura dell’articolo riguardante la prima prova di Campionato Italiano Endurance, svoltasi domenica a Montelupo Fiorentino. Eppure, di elementi da raccontare, uno più bello dell’altro, ce ne sono in quantità. Incominciamo dal protagonista,

Efrem sul podio di Montelupo

Efrem: “Sono felicissimo, ovviamente, per questo gran risultato. La pista è stata ridotta il giorno prima della gara e questo l’ha resa più corta e ovviamente più difficile, visti i tanti partecipanti iscritti. Bella, scorrevole in alcuni tratti, tecnica in altri, è risultata essere impegnativa ma molto divertente: ci tengo a fare i miei complimenti al MC organizzatore e a tutte le persone che hanno reso possibile questo evento!“.

Problemi ne ha avuti, il nostro Efrem? “Un piccolo inconveniente elettrico nelle prove mi ha comunque permesso di chiudere al decimo posto nelle qualifiche. In gara, poi, un cuscino anti-piaghe che ho inserito sopra la sella mi ha causato non poche noie perché la troppa aderenza con l’abbigliamento tecnico, lo faceva scivolare in modo eccessivo”. Ok, ma in gara? “La prima ora e mezza è filata via liscia. L’ultima mezz’ora, invece, non avevo più: ho cercato di tenere un ritmo costante ma ammetto che le condizioni della pista erano davvero complesse: d’altronde… E’ una gara di durata e come tale è stata veramente tosta!”.

Efrem ha alcuni “sassolini” positivi da togliersi dallo stivale: “In primis vorrei sottolineare la prestazione di Simone Mastronardi, che ha vinto l’assoluta e la classe Marathon, grazie ad un ritmo insostenibile per chiunque: Simone

La targa celebrativa dedicata ad Efrem e al team Garpez

è un missile in pista ma è un grande anche come uomo. Perché? A fine gara, quando è stata ora di salire sul podio, Simone è rimasto giù, accanto a me e al secondo classificato: un gesto che può sembrare piccolo, simbolico ma molto significativo della profondità personale. Poi vorrei ringraziare Nicola Montalbini e lo staff FMI: Nicola e la sua esperienza sono fondamentali per la crescita del nostro sport, nessuno come lui è in grado di comprendere le esigenze di noi piloti e di comunicare correttamente con commissari e personale in gara. Infine vorrei dire grazie a Davide Colombo e a tutto lo staff di MadBros: hanno fatto i salti mortali per farmi avere l’abbigliamento tecnico da gara in tempo ed è un onore e un privilegio poterlo indossare in gara!”.

Assenti in questa prima prova gli altri due iscritti del team Garpez al Campionato: Andrea De Beni è out per infortunio al ginocchio mentre per Luigi Bigoni, una concomitanza con un evento familiare lo ha portato a non potersi presentare. Il team, in attesa di conoscere data e luogo della prossima prova del Campionato Italiano Endurance, farà di tutto per essere al completo la prossima volta: intanto ci godiamo questo splendido risultato del nostro Efrem! Meraviglioso.

Classifica finale – fonte: FMIquad.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...