Benvenuto Luigi


Il team Garpez | Disabili in quad è lieto di annunciare l’aggiunta tra i suoi piloti di Luigi Sereno Bigoni, primo componente ufficiale… Non disabile! Dopo aver corso al nostro fianco in diverse occasioni – non ultime, le più recenti presenze al Mondiale quad di Pont de Vaux e, nel 2017, all’Enduropale du Touquet – è ora ufficiale la notizia dell’inserimento di Luigi nel nostro team.

Sono estremamente contento di far parte di questa squadra corse molto particolare – ha dichiarato Luigi – pur non essendo io portatore di handicap. Per me è però importante poter testimoniare la volontà e la capacità di questi ragazzi, dei quali sono amico e supporter da sempre, dal primo momento in cui mi sono seduto in quad: anzi, se devo dirla tutta, se ora questo è diventato il mio sport principale è forse anche grazie a loro. La maggior parte degli allenamenti che svolgo, sono sempre insieme ai piloti del team Garpez e anche le gare più prestigiose mi hanno visto al loro fianco o in veste di meccanico, come nel caso del mio primo Pont de Vaux, oppure in qualità di pilota. Diventare parte di questa squadra è pertanto un momento di orgoglio e anche una naturale prosecuzione del nostro rapporto di amicizia: spero serva ancora di più a far comprendere l’importanza dell’inclusione nel mondo dello sport”.

Benvenuto, Luigi #311!

Di parere estremamente positivo è anche, ovviamente, Andrea De Beni, pilota e fondatore del team: “Se un team di piloti ‘abili’ impedisse ad un pilota disabile di far parte della sua squadra, grideremmo allo scandalo, no? Diremmo che è ingiusto e che è il contrario del comportamento inclusivo. Beh, noi non possiamo che adottare lo stesso atteggiamento, unendo le forze anche con chi disabile non è, come nel caso di Luigi. Il suo supporto è totale e c’è da sempre: come ha anche accennato, questo inserimento è una sorta di esito dal finale scontato ma, per tutti noi, denso di significato. Poter avere tra le nostre fila un pilota senza handicap ci toglie da quella sorta di ‘ghetto’ in cui finiscono tutte le attività nate per sostenere persone con difficoltà. E’ fonte di maggiore dignità e ci dice che, forse forse, non siamo solo una squadra-corse PER piloti disabili ma siamo una squadra-corse e basta“.

La notizia giunge come una concreta boccata d’ossigeno per il team, vittima nei giorni scorsi della scomparsa di uno dei suoi membri storici, Riccardo Previde Massara: “Fermarsi non rende giustizia alla memoria di Ricky né all’attitudine sportiva di ognuno di noi. Andare avanti è l’unica cosa che possiamo fare mentre la vera mancanza di rispetto starebbe nel lasciarsi affossare da una tale tragedia: dobbiamo continuare, anche per rispettare Riccardo e il lavoro che ha fatto nel team”.

Il primo impegno di Luigi sarà impegnativo e probante: “Per la quarta volta in carriera sarò al via del Kenny Quad Contest, all’interno del Mondiale Quad di Pont de Vaux. Vestirò i colori del team e ne sarò fiero. Quest’anno sarà ancora più dura perché da 3 ore di gara, il Contest passa a 4: sarò iscritto nella categoria Iron Man, quindi le farò da solo, come gli altri anni. Ormai non è più un Mondiale in miniatura: dal momento che nella 12 ore si corre in tre piloti, fare 4 ore equivale esattamente all’impegno profuso nella gara principale del weekend“.

A questo link, la pagina ufficiale di Luigi Sereno Bigoni. Benvenuto #311!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...